mercoledì 5 agosto 2015

Agosto

Sono tulipani, i tulipani non ci sono in agosto, d'accordo, ma....mi piacciono tanto!

E' passato quasi un mese dall'ultimo post e nel frattempo è successo di tutto.
Il caldo più caldo del secolo! Non è  poco! Non ho mai sofferto così tanto il caldo e se proprio ci dobbiamo tropicalizzare, io voglio anche la foresta tropicale e non solo pianura desolata! Lo dico, perchè chi di dovere ne tenga conto.
E cosa poteva mai succedere in questo caldo tremendo? Semplice:
si rompe il frigo!
Per fortuna non è una rottura al 100%, va ancora, male, fa acqua, ma mi ha dato almeno la possibilità di cercare un'offerta senza correre, è proprio il caso di dirlo, con calma, molta calma: sono due settimane che navigo su internet per capire il modello migliore, le misure giuste, la qualità, il prezzo, ... sono espertissima, fatemi una domanda!
Comunque, se tutto va bene, verso sera avremo il nostro nuovo frigo e spero di metterci una pietra su per altri 18 anni e mezzo, cioè il tempo che è durato l'attuale.
Ma non solo, speravo di riposarmi un po' in questi giorni, perchè i principi sono andati in vacanza nello stesso tempo, quindi già pregustavo pomeriggi passati a leggere, niente litigi da sedare, niente prediche da fare, pranzi e cene all'insegna del "quello che c'è cucino", ma avevo fatto male i calcoli. Sì, perchè appena partiti ho iniziato a rivoltare la casa: lava i materassi, lava i divani, lava tutta la biancheria annessa, fai la polvere di fino e stira e metti via. E fuori casa: il giardino da sistemare, il cane da portare dal veterinario, i libri scolastici da prenotare, e non ultimo l'impegno con i lupetti (sono andata come lo scorso anno ad aiutare in cucina, per sfamare 30 lupetti affamati in vacanza in Lomellina, calda, umida superpopolata da flotte di zanzare fameliche...mi gratto ancora le punture!).
In totale arrivo ad oggi, giorno in cui torna il Piccolo Principe, che sarà letteralmente come un folletto del bosco, pieno di erba, aghi di pino, sassi, terra, fango e sudore e quindi dovrò riniziare a lavare, stirare, sistemare, ....e poi ancora sabato, rientrerà il Principe Felice e di nuovo
lava, stira, sistema, ...
Insomma le mie vacanze non sono iniziate ancora, ma confido in giorni più lenti e pigri. Qualcuno, non tanti, perchè abbiamo delle cose da fare in casa, con mio Marito, ma i lavori dovrebbero essere di breve durata.
Non andremo via, l'anno scorso sono stati 7 giorni di inferno, discussioni continue: dove andiamo? cosa ci andiamo a fare? cosa dobbiamo vedere? ho fame! ho sete! devo andare in bagno! ho caldo! c'è troppo vento! e via dicendo...l'ultimo giorno ho giurato che non sarei più andata in vacanza con loro (i principi naturalmente!), e come loro dovrebbero fare alla loro età e cioè rifiutarsi di andare via con i genitori, faccio io, mi rifiuto di andare via con due brontoloni scocciatori! Ecco! Faremo gite, se vorranno, verranno, se non vorranno, staranno a casa!
Non hanno avuto obiezioni, finora,  mi sembra strano, ma io aspetto, mi siedo lungo la sponda del fiume e aspetto ...
Per il resto tutto bene, e voi, come state voi? Dove siete voi? O dove vorreste essere?
Un bacio

10 commenti:

  1. cara Ninin, ma vedi quanto io e te ci assomigliamo!!!! e ci capiamo!!!
    quest'anno anche per me un eccezione mai vista... la scorsa settimana da domenica a domenica, Andrea e Michelle erano partiti per il campeggio parrocchiale in montagna...
    Io che mi immaginavo... lavoravo tornavo a casa... pranzo insalata... cena fuori con amici... passeggiate dopo cena con mio marito ... niente lavatrici .... e si immaginavo perchè non è stato così...
    pausa pranzo insalata da in piedi... non sporcavo il gas... ma poi incominciavo a pulire... pulisci di qua pulisci di la... polvere che si era depositata li... pulisci e riordina la camera di Andre, quella di Miki... i divani sempre in ordine... pavimento lavato una sola volta... ma la lavatrice l'ho continuata a fare tutta la settimana.... Poi ecco che arrivano gli amati figlioli... apro le valigie (zaini) e sorpresa.... calze ovunque spaiate, mutande, mischiate a magliette... felpe... tute... e pure i sacchi a pelo .. scarpe e scarponi ...
    insomma è da lunedì che faccio almeno due lavatrici al giorno ... mattina sveglia alle 6 per stirare, perchè alla sera fa troppo caldo.... e poi... i divani sono tornati in disordine, il pavimento da lavare almeno due volte al giorno.... e no! oggi mi sono pure ribellata... ma possibile, che loro sono stravaccati sul divano (ora pausa pranzo) e io non posso nemmeno fermarmi a guardare Don Matteo su Rai 1?
    uffi però!!!!!!!!!!

    per le ferie niente stiamo a casa anche noi... io lavoro al mattino, ma il negozio rimmarà chiuso al pomeriggio da giovedì prossima settimana... e cosa ha deciso di fare mio marito? dare il colore alla facciata... da solo... con l'aiuto del cestello.... e no!!!
    io voglio fare delle belle passeggiate, delle penichelle sul divano ...

    Ps. frigo che perde acqua... hai provato a girare l'interruttore su 1... con questo caldo, molti clienti avevano il problema del acqua è bastato abbassare la temperatura, pulire il buchino al interno del frigo è sono tornati a funzionare

    un bacione e grazie di essere passata da me VAleria

    RispondiElimina
  2. Ah! Ah! Tutto il mondo è paese, anzi tutte le famiglie sono la tua! Davvero credo che in tutte le case con figli la storia del rientro-vacanze-in-gruppo si somigli! Sti ragazzi pasticcioni e disordinati! Ma la cosa che mi stupisce sempre è proprio la mancanza di polvere in loro assenza, non so come facciano, ma non può essere solo il loro respiro! Si muovono troppo, mandano in giro troppa aria e la polvere si accumula, non ci può essere altra soluzione, ci vorrebbe uno scienziato per capire!
    Per il frigo, purtroppo abbiamo provato in tutti i modi, abbassa la temperatura, alza la temperatura, ma la verità è che è da un anno che forma del ghiaccio sugli sportelli del freezer, ma ci eravamo detti che finchè andava , andava e poi lo avremmo cambiato, ora fa i capricci anche la parte frigo e allora...comunque è arrivato quello nuovo, speriamo bene! :)))

    RispondiElimina
  3. Sai cosa ho trovato stamattina al mio risveglio sotto il termosifone della sala... due calzini che penso siano diventati degli oggetti di design, perchè erano ficcati proprio dentro tra i tubi, pieni di polvere, con un ragnetto che vi aveva preso abitazione fregandosene del odore...
    Ma Ninin proprio in sala? I miei uomini di casa hanno il vizio di togliersi i vestiti da lavoro in sala, sotto la finestra... e io non me ne ero resa conto... accidenti qualche giorno fa è venuta mia mamma a pranzo ... senza dubbio il suo occhio attento li ha visti ... chissà che cosa ha pensato di questa figlia... come se non pulissi mai ... uffi! quando pulisco non viene nessuno, quando è tutto in disordine mi arriva gente al improvviso...
    Voglio proprio vedere chi si sposerà mio figlio, disordinato com'è ....
    ma tu mi capisci vero?
    valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua mamma sa che per quanto si riordini, la casa vissuta è sempre in disordine e quanto alle visite, che anche a me capitano quando la casa è sottosopra, dico che viviamo in un cantiere e un sorriso si strappa sempre!
      Mi auguro che tuo figlio, come il mio grande, trovi una persona tollerante, perchè altrimenti tra disordinati e ordinati la guerra è inevitabile. ;)

      Elimina
  4. Buongiorno carissima, come ti capisco riguardo alle ferie coi figlioli...... noi ultimamente stiamo scegliendo camping/village (affittiamo una casa mobile) con animazione in modo che il Ric (ex PG) trovi compagnia e si levi di torno quanto prima possibile.... e funziona. Ohhhh se funziona. In 15 gg di mare penso di averlo visto 15 ore in tutto :-)
    Certo sono pensieri......... ad averlo tutto il giorno a spasso.
    Però si diverte e non brontola!
    Baci a presto
    A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, vedo che mi capisci...
      ma con i miei non è così "semplice": il mare?! troppo caldo! la montagna?! troppo alta!
      Quello che ci vorrebbe sarebbe una casa in campagna, con vista mare, dotata di piscina, possibilmente con nessun altro ospite tranne noi, collegamento wi-fi e tv, aria condizionata al bisogno, magari una piccola spa nel piano terra e un accappatoio bianco da indossare per tutto il tempo! Questo, forse, farebbe tacere almeno il piccolo, il più lamentoso, il grande credo che si accontenterebbe di una qualsiasi vacanza senza di noi! ;DDD

      Elimina
  5. ...spero un giorno di godermi le ferie con una famiglia mia...
    amo essere figlia, ma mi sta un po' stretta la cosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, sai. Essere figlio/a ci fa sentire un po' stretti, forse è per questo che i miei figli scalpitano, hanno voglia di essere loro i protagonisti della loro vita, in fondo penso sia solo questo.
      In ogni caso abbiamo bei ricordi delle vacanze o ancora meglio dei viaggi fatti con loro, spero che custodiscano anche loro quei momenti, in certe situazioni sono i bei ricordi che ti fanno andare avanti.
      Un bacio.

      Elimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...