giovedì 17 settembre 2015

Compiuti!

Ci sono delle cose , vi sarete accorti anche voi, da cui non si può tornare indietro.
Ci sono fatti, momenti, irripetibili, compiuti. Che segnano una storia.
Ci sono giorni in cui i compiuti sono i 18 anni di tuo figlio e da quel momento tutto cambia, niente cambia, ma in tutti i casi da lì non si può far retromarcia.
Il Principe Felice, due giorni fa, ha passato quel momento e ora dobbiamo farcene una ragione!



A parte, la vaga sensazione, fastidiosetta, di diventare un tantino vecchia.
Quando nacque, continuavo a ripetermi, per convincermi che era vero: 
"Sono una mamma-Sono una mamma-Sono una mamma- Sono una mamma-...."
Ora mi ripeto: 
"Ho un figlio di 18 anni -Ho un figlio di 18 anni -Ho un figlio di 18 anni -Ho un figlio di 18 anni-..."

A parte, la sua voglia di prendere in mano la macchina, che si avvererà solo a patente conquistata, sia ben inteso, io, di guide con lui, non ne faccio!
A parte, la sua possibilità di votare...votare, signori miei, votare....
A parte la sua sicura disinvoltura nel firmarsi giustifiche per ritardi e assenze, che farà, ne sono certa, farà.
A parte,  il dover rispondere in prima persona dei guai che, mi auguro, non combini.
A parte tutto.
NON È CAMBIATO NIENTE!
Lui é sempre lui.
E come potrebbe sentirsi addosso la responsabilità che fino ad un giorno prima non aveva?! Come potrebbe?! Infatti non lo fa.
Anche se... a dirla tutta... un vago senso di disagio, un tremorio all'occhio, un che di non detto, il giorno del suo compleanno, c'è stato.
Insomma una sana fifa di far cavolate e di esserne il solo responsabile a risponderne, si è fatta avanti, subdola e inaspettata.
Speriamo che faccia il suo lavoro, la fifa: se c'è, a qualcosa servirà! Ah,ah,ah!

18 commenti:

  1. Auguroni al Principe Felice maggiorenne!!!
    E che la "sana" fifa sia con lui ;-)
    Un bacio grande a te, Ninin, mamma felice!

    RispondiElimina
  2. Cavoli tanti auguri!
    A me fa già impressione avergli fatto spegnere 15 candeline.... ai 18 non voglio nemmeno pensare (a parte il fatto che sta già contrattando per la macchina....)!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volano via, 'sti ragazzi, in un soffio!
      Grazie!

      P.S. non cedere mai sulla macchina! ;)

      Elimina
  3. Non cambia niente ma potrebbe cambiare tutto!
    Che pensiero nefasto!
    Auguri al neo maggiorenne e anche alla sua mamma - anche perchè quel giorno lì hai contribuito anche tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho contribuito sì, anche se la parte più dura, è venuta dopo.
      E' crescerlo il vero "parto"!..."Parto" è anche il presente indicativo del verbo partire, la prima persona singolare...è quello che si dice ciascuno, in fondo: "Parto!"...e la vita ti porta via! ;)
      Grazie!

      Elimina
  4. cara Ninin io ti preparo... non ho fatto in tempo di dire ho un figlio di 18 anni, che mi sto avvicinando a dire ne ho uno di quasi 19 (a novembre)...
    da allora tutto è volato... la patente, presa subito...niente guide con mamma, ma solo cono l'istruttore avevo detto io...avevo... poi mica è stato così
    Poi la sua voglia di uscire da solo la sera con la macchina... preparati questa cosa è difficile da superare per una mamma... ho sempre quella paura... meno male ci sono sms... arrivato, partito...
    Poi è arrivata la fase mamma la macchina è senza benzina, mi metti 20€ ...
    Poi la scuola in un momento è finita... l'esame la maturità ... volati
    Ora i crucci per il suo futuro(vedi Post di oggi)... e quelli mamma Ninin sono una fase che ti fanno diventare vecchia in un batter d'occhio
    Oggi incontrando un amica mi ha detto:> tuo figlio ha già la patente? ha già finito la scuola? Ha quasi 19 anni ... ma tu come sei invecchiata> Uffi Ninin cosa avrei dovuto risponderle? Lo salutata e mi sono dileguata...
    Accidenti ho una figlia di 8, prima che lei abbia 18 anni sarò da rottamare?

    hai una porzione magica per non invecchiare?

    Un bacione Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pozione magica è fare come fa mia suocera: fare tutti i giorni della settimana le stesse cose, immaginando che ogni giorno sia lo stesso, che il bisogno sia quello immediato e non pensare al futuro lontano, non proiettarsi nel domani, ma vivere il momento. Pettinarsi allo stesso modo, vestirsi allo stesso modo, mangiare le stesse cose, tenersi lontano dalle sofferenze e coltivare rapporti di superficie, senza affezionarsi troppo a nessuno: lei è arrivata a 88 anni in forma fisica ed emotiva, io non ce la farò sicuramente!

      E poi un'altra cosa, la tua bambina è ancora bambina, goditela tanto, le bambine diventano ancora più velocemente donne e complicate, 8 anni sono una meraviglia! :*

      Elimina
    2. Ma sai come mi farà penare già a 14 anni? chissà poi a 18?
      mannaggia me, che non sono come tua suocera... io mi affeziono a tutti, sopratutto hai vecchietti... penso spesso al futuro... mi piace cambiare pettinatura... ma mi vesto sempre allo stesso modo... un punto su 10 forse, spero almeno di arrivare a 60 anni ....
      Ah! nooo c'è ne è un altra... mangio sempre le stesse cose... eheh! forse ci sono ho 2 punti su 10... dai che ce la faccio
      scommetto che tua suocera non dimostra gli anni che ha?

      Elimina
    3. Ne dimostra 10 in meno esteticamente, ma come salute e autonomia anche 15/20!
      Ha solo un'artrosi alle ginocchia, e ultimamente dimentica qualcosa. Ah! E' un po' sordina, ma credo che sia cerume più che sordità vera! ;D

      Elimina
  5. Auguri auguri al Principe e che sia veramente Felice.
    La frase che sento ripetermi più spesso da tre mesi a 'sta parte è: sono maggiorenne, posso decidere come mi pare.
    Come se una potesse smettere di colpo di essere madre e come se ci fossero solo nuovi diritti e nessun dovere.
    Si invecchia un po' ogni giorno, è vero, ma è anche tempo di riprendersi il proprio tempo e imparare a goderselo
    Un abbraccio Ninin.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice!
      Il principe già da mesi diceva "tanto tra poco sarò maggiorenne", a mo' di minaccia, ma suo padre gli ripeteva "ma non sei indipendente", tradotto " abbassa la cresta", lo placava un pochino in attesa della frase successiva. È ancora immaturo, come lo si è a 18 anni e non lo si sa fino a che la maturità ti raggiunge e ti illumina su chi sei.
      Io starò qui, finché potrò, ad assistere al miracolo!;D

      Elimina
  6. "ti illumina su chi sei"
    Cercano disperatamente la loro identità. A volte io mi domando se ho trovato la mia! Dalla loro parte c'è tutta una vita davanti.
    Com'è difficile però crescere.
    A volte mi fanno tanto arrabbiare, a volte provo una tenerezza infinita.

    RispondiElimina
  7. Urca!!!! 18 non vale!!!!!
    Imponigli immediatamente la retromarcia che mi sento vecchia pure io che non centro niente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai dato un'idea! La metto io la retromarcia! ;D

      Elimina
  8. Mamma mia, auguri di cuore!
    Ma che è successo al tempo? Accelera?
    Ti abbraccio forte, grazie per il tuo messaggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Einstein insegna, il tempo cambia, ha delle curvature, nelle curvature il tempo accelera!....ma questo Einstein non si poteva dedicare ai fiori! ;D

      Elimina
    2. Grazie a te e auguri ancora alla signorina!

      Elimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...