giovedì 7 gennaio 2021

Poteva iniziare meglio



Per fortuna le feste sono passate.

Stanno distribuendo il vaccino anticovid e io probabilmente lo vedrò a settembre/ottobre. Non importa, prima deve andare a chi ne ha bisogno subito. Spero di non ammalarmi, nel frattempo, e di vedere una società che si rialza dopo aver incassato il colpo. 

Ho già assistito ad un funerale, il primo dell'anno. Non era covid, ma il dolore del lutto è sempre lo stesso.

La befana è passata e mi ha portato in dono un cuore infranto (o forse due), di cui ancora non  so spiegarmi la rottura. Non sono cardiologa, ma so che se un cuore batte troppo si rompe, se batte poco si ferma.  Ci vuole una cura, personalizzata, attenta, giusta. Il cuore è troppo importante. L'amore lo è.

Insomma il resoconto dei primi giorni di questo 2021 non è buono.

Vorrei spostarmi, come il  pubblico alla visione del  famoso cortometraggio dei Lumière L'arrivo di un treno alla stazione di La Ciotat .

Ma non posso... Spero in un miglioramento. 

E voi? Come ve la passate?


14 commenti:

  1. Io non do nessuna importanza al calendario. Non vedo differenze tra il 31 dicembre di un anno e il primo gennaio dell'anno dopo.
    Quello che deve accadere non si interessa del giorno.
    Un funerale e due cuori infranti sono segni di tristezza.
    Verranno giorni migliori. Questo è il mio augurio.
    Ciao Ninin.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gus, li attendo, li pretendo i giorni migliori.Ciao!

      Elimina
  2. Cara Ninin mi dispiace tanto che il tuo nuovo anno sia iniziato un po’ sottotono, la vita è un alternarsi di momenti belli e meno belli, ti auguro giorni migliori, vedrai arriveranno. Un abbraccio.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sinforosa, tu che ti aggiungi a Gus con i tuoi auguri, li rinforzi! Un bacio

      Elimina
  3. Domani si terranno due funerali, uno al mattino e uno al pomeriggio. Persone che che tutti noi conoscevamo....insomma anche qui da me non va molto bene...ma a giorni deve nascermi un cuginetto, in una famiglia che l'anno scorso ha perso tre persone, e oggi sono in quarantena, con un ristorante che non lavora da mesi. Che questo piccolino porti tanta gioia a mia cugina, che diverrà una nonna giovane. Un abbraccio Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah Vale, se c'è un motivo per essere contenti in questo tempo, è proprio la nascita di un bambino, non esiste niente che dia più speranza che una vita che nasce! Un abbraccio forte

      Elimina
  4. Ciao Ninin, mi dispiace per te.
    Cambiare anno non serve. Il è la continuazione del 2020.
    Cambiare la testa, il modo di ragionare di certe persone forse sarebbe più utile.
    Bacio!

    RispondiElimina
  5. Hai ragione Patricia, ma forse è impossibile! Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho eliminato il commento. L'ho trovato delirante e invasivo. Lo farò ancora se si ripeterà.

      Elimina
    2. Ha infestato tutti i blog con questo commento. Ma chi è?

      Elimina
    3. No so che dire Patricia, non sono riuscita a capire di chi si tratti. Ce l'aveva con Gus, ma non ho capito un granchè. Mah!

      Elimina
  7. Mi spiace che il nuovo anno sia iniziato nelle tristezza, la vita è anche questa ma non bisogna arrendersi perché c'è sempre un motivo per sorridere, basta un raggio di sole o una carezza da parte di chi ci ama.
    Joanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Joanna, hai ragione. Ho passato periodi peggiori, di molto. Devo prenderla con filosofia. Un bacio

      Elimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...