mercoledì 15 novembre 2017

Grazie a Dio



Qualcosa che va bene c'è. Una buona notizia. Una vera buona notizia.

Mio Marito non ha nulla. Sta bene. L'esame che avrebbe cambiato la nostra vita è andato bene.
Non credo, in questo momento, mi importi di niente altro.
Sono due anni che la mia vita è faticosa, sofferta, angosciosa e a tratti disperante, in progressivo peggioramento, ma oggi è una buona giornata, buonissima!!!
Da qui si riparte.
Grazie a Dio.
Un bacio, a presto.

14 commenti:

  1. Non ti leggevo da un pò e mi son chiesta cosa fosse successo...per fortuna ora leggo che l'assenza non dipende da nulla di che e fa bene a non importarti di nient'altro.

    RispondiElimina
  2. Sono tanto contenta per te e per lui. Ringraziamo i Signore che ha esaudito la vostra preghiera. Una bella notizia in questa meravigliosa giornata di sole, dalle mie parti.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui c'è il sole: fuori e dentro! :*

      Elimina
  3. Oh! Ninin, sono felice!
    Finalmente potrete tirare un sospiro di sollievo...so che il resto passa in seconda battuta...anche se è pesante da sostenere per voi tutti...
    Ma oggi gioisco con te
    baci VAleria

    RispondiElimina
  4. Ecco la notizia che aspettavo! Positiva e benaugurante per il futuro.
    Un abbraccio forte, Ninin, e non mollare mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maris...non sai come sono stanca di brutte notizie!!! Un bacione

      Elimina
  5. ciao Ninin, come è iniziato questo ultimo mese dell'anno?
    Tua suocera? Avete trovato qualche soluzione? E tu? e Tuo marito? I tuoi figli?Tieni duro che poche settimane e metteremo fine a questo anno così difficile... Non che inizierò bene quello nuovo perchè il 29 gennaio operano Giò... Quindi mi sa che il 2018 non sarà meglio di questo...Mi raccomando non mollare Un bacione Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale!!!
      Ti ho pensato sai?! E' nevicato anche qui, ma molto meno, per fortuna!... quando nevica in città è un disastro!
      Stiamo aspettando che il ricovero ci chiami, ha una lista di attesa non troppo lunga, ma comunque è necessario aspettare che si liberi qualche posto, il ché non è proprio bello, perchè il posto si libera quando qualcuno se ne va e, da un ricovero, tu capirai, se ne va solo chi passa ad altra vita...Nel frattempo lei peggiora di giorno in giorno, sempre più impedita nei movimenti, sempre più "fuori di testa": ci sono giorni che fa capricci perchè non vuole dormire, perchè vuole uscire, perchè non vuole mangiare, e ci sono giorni in cui è tranquilla, esausta, docile. L'organismo cede, lei no. Noi cediamo! Siamo sempre più stanchi, anche la badante dà segni evidenti di sfinimento! Non so cosa dire, se non che a parte la stanchezza, ho accumulato tanta amarezza...Sono quasi due anni che faccio fuori e dentro tra ospedali, studi medici, uffici pubblici, mi piace pensare che a breve finirà, che potrò riprendere la mia vita, i miei progetti, ma chi lo sa?! Mio marito è stracotto, i miei figli, che non vivono sulla pelle la condizione della nonna, ne vivono però le conseguenze in termini di assenza nostra, di stress che involontariamente viene loro scaricato addosso, ma teniamo duro dai! come possiamo, come sappiamo, ma non siamo bravi, siamo imperfetti, molto imperfetti.
      Mi auguro e ti auguro con tutto il cuore che il 2018 sia migliore, in fondo non ci vuole tanto, no?! un bacio grandissimo e un inboccaallupo al tuo Giò!!!

      Elimina
    2. Spero che nel anno nuovo si liberi un posto per tua suocera...lo so come funziona in questi casi...purtroppo quando muore un altro vecchietto... Oggi sono andata al Ricovero a trovare i vecchietti come faccio tutti gli anni, e gli porto le caramelle... una volta andavo tutte le settimane ora vado di meno... Purtroppo molti dei miei vecchietti preferiti, sono allettati e indeboliti e manco mi hanno riconosciuta, ma tutti mi hanno regalato un sorriso quando gli ho dato una caramella... anche se forse quel sorriso sono io che me lo immagino, alcuni hanno fatto un semplice movimento della bocca...
      Lo so che molte persone sono contro le case di cure... ma forse perchè non si sono mai trovate nella tua situazione... io ci sono passata e so che a lungo andare diventa un calvario... sopratutto quando bisogna trascurare i propri figli, quando lo stress ti assorbe anche alla notte e di giorno ti senti debolissimo... Forse sono fortunata io ad avere sempre frequentato, come volontaria, dei Centri che trattavano benissimo i lori pazienti... e ti assicuro che anche per gli operatori non è facile fare turni assurdi e accudire sempre con il sorriso tutti quei vecchietti...
      Probabilmente tua suocera verrà sistemata su una sedia a rotelle o addirittura in un letto... ma ci saranno sempre degli operatori che la seguono, che controllano le pieghe da decupito, che le daranno da mangiare... anche se per scarsità di personale, spesso richiedono che siano i famigliari a essere presenti durante i pasti...poi ci saranno i farmaci, probabilmente oltre a quelli che prende già, gli prescriveranno dei calmanti che la renderanno assonnata per molte ore al giorno... tutto questo lo scrivo ma so, che tu lo sai benissimo... e non ti devi sentire in colpa per questo... anzi è per il suo e il vostro benessere... ed inoltre è una scelta che avete maturato nel tempo, assistendo a un peggioramento tale che è impossibile pensare di affrontare solo tu e tuo marito, neanche con l'aiuto di una badante...
      Cara Ninin, tu sai che la tua amicizia è molto importante per me, perchè anche se a distanza ci sosteniamo a vicenda... e questo è stato un anno che ci ha messo a dura prova, ma piano piano ci siamo rialzate, perchè nella nostra fragilità abbiamo trovato la forza di resistere per i nostri figli... Non dobbiamo dimenticare mai che siamo mamme e che anche se loro cominciano a essere grandi e indipendenti, la nostra presenza è sempre importantissima... e noi alla famiglia ci teniamo tantissimo...
      Ma Ninin tu sai che io mi preoccupo anche per te... tu devi pensare anche a te, se crolli crollano le persone che ti amano e ti stanno accanto, quindi non mollare...
      Forse una cosa bella, in tutto questo anno tremendo, l'abbiamo avuta... tutto questo ha rafforzato la famiglia... e non è una cosa scontata sai, spesso capita che le famiglie che piombano in queste situazioni, non reggano e si sfascino.
      Noi abbiamo retto Ninin e questa è una cosa bella!
      Passerò ancora a trovarti per gli auguri, intanto ti mando un bacione e ti penso sempre Valeria

      Elimina
    3. Sai Vale, sembra che mi leggi nel pensiero! Avrei potuto scrivere io il tuo commento. In ogni sua parte. Scrivi cose che per me sono grandi verità. E' vero, forse l'unica cosa che salvo di questo anno difficile è il fatto che ci facciamo forza a vicenda, che ci vogliamo bene. So di coppie che "scoppiano" quando affrontano problemi come questi. Noi per il momento teniamo duro...
      Sono molto stressata, stanchissima, non riesco mai a riposare bene, il pensiero è sempre lì. I medici non sono stati ottimisti sulla sua condizione generale, se dovesse avere necessità di cure più adeguate, in un ricovero sapranno dargliele.
      Per il resto ti abbraccio forte e ti ringrazio, le tue parole arrivano sempre al momento giusto.

      Elimina
  6. Auguri Ninin, che questo Natale sia sereno, accanto a tuo marito e ai tuoi figli, che sotto l'albero tu possa trovare finalmente la serenità che tanto aspettate.
    Auguri perchè il Signore vi regali un momento tutto per voi, anche solo poche ore, ma che bastino per farvi sentire una bella famiglia, unita e forte...
    Vorrei farti sentire la mia bambina che suona il piano...Bianco Natale...queste note mi mettono pace nel cuore...e vorrei arrivassero fino a te!
    Un bacione Valeria

    RispondiElimina
  7. Un caloroso augurio per questo Natale, cara Ninin. Che porti la serenità che occorre a tutti noi, perchè ognuno ha le sue lotte quotidiane e deve fare scorta di forza e affetto e pace prima di rituffarsi nella mischia.
    Buon Natale, dunque, con il Bambin Gesù che rinasce per noi anche quest'anno.
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...