giovedì 13 settembre 2018

A cosa servirei...

Vista del Monte Rosa... che non si fa vedere!😟😟

Siamo già a settembre! Quasi a metà settembre!!!
I giorni passano crudelmente! Senza aspettare. Ma dove vanno?! Dove!?!?
Cari miei, è una domanda alla quale risposta non c'è, o forse sì...
Non vi racconterò delle vacanze, vi dirò soltanto che mi sono riposata, ho dormito come da tanto non mi capitava, quanto sonno mi mancava! Ho fatto bellissime passeggiate, visto posti bellissimi e goduto della mia famiglia, animali compresi. Per la verità il mio Principe Felice era lontano, ma lo sentivo tutti i giorni.
Tutto bene e tutto finito in un lampo, e a settembre di nuovo immersa nella quotidianità, annaspando un po' tra burocrazia e ordinarietà.
Oggi voglio condividere con voi questo.

Qualche mese fa sono andata con mio marito ad un concerto di Concato, mi piace molto, da tanto.
 Al concerto ho sentito una canzone che non conoscevo, questa



Avete sentito questa frase?


...e se non posso amare così tanto

e farmi amare

a cosa servirei....

Sembra una frase da innamorato, il contesto ce lo fa credere. 
Invece io non riesco a togliermi dalla testa che sia una frase universale.
In definitiva, nei miei 46 anni di vita, non sono riuscita a trovare un vero senso della vita, uno che mi convincesse fino in fondo almeno. 
Quale è il motivo per cui continuo a vivere, ad alzarmi la mattina, a sognare, a sperare? Cosa mi spinge? Facile la risposta: ho una famiglia, ho delle responsabilità, ho compiti di accudimento e cura. Oppure: mi piace vivere, sono felice, sono amata. 
Ecco, arriviamo al dunque.
E se tutto finisse? E quando tutto finirà? I figli cresceranno, la vecchiaia limiterà la mia qualità della vita, potrei diventare un peso per me e per gli altri, la felicità potrebbe scomparire e così il sentirmi amata. E allora? Possibile che sia tutto così evanescente? Possibile?! Sì, possibile.
E allora mi dico quelle parole lassù. E mi convinco che sia così. 
Perchè forse l'unica cosa che travalica tutte le difficoltà, il tempo, le sofferenze  è amare tanto e farmi amare. Altrimenti a cosa serviamo?! A cosa serve la vita?!
Servire. Amare. Sono azioni che possono stare insieme? Credo di sì. Chi può dire di amare senza rendersi "servo" dell'amore? Quando siamo in difficoltà pensiamo che l'unica cosa che possiamo fare è tirarcene fuori, ma spesso ci dimentichiamo che vivere nella dimensione dell'amore (per noi stessi e per gli altri) risolve  le difficoltà, le rende sopportabili e superabili. Quasi tutte. Ad ogni età. E il bello è che partendo da me, contagia anche chi da me è amato. 
È l'unica dimensione che ci accompagna anche dopo la vita. 

Buona fine estate a tutti!
Bacibaci

9 commenti:

  1. Un post davvero di spessore, cara Nnin. Quale il senso della vita? Ne ho parlato anch'io in svariati post, perché è un argomento che prima o poi ci viene spontaneo in quanto la domanda sorge sulle nostre labbra non una volta per tutte ma più volte nella vita. Generalmente avviene quando un fatto "importante" o meglio quando una routine si spezza, si rompe, si dilata. Che sia la morte di un parente o la sua lontananza, che siano i figli che crescendo si allontanano da casa, che siano anche situazioni legate all'andamento della nostra età, prima o poi ci si domanda qual è il fine ultimo di questa vita, che pare scivolare via come sabbia fra le dita? Tu ti sei data quella risposta ed è vera e bella, ma per me non ancora sufficiente, perché anche l'amore verso gli altri e l'amore degli altri verso di noi può cambiare se non addirittura morire. Ciao Ninin e grazie per questa tua bella riflessione.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione sai, quando mi dici "non è ancora sufficiente".
      Ti comprendo, so di cosa parli. Ma mi sento di rassicurarti, se ti sforzi di guardare oltre il momento e ti concentri sull'amore che puoi dare, in senso lato, esteso, se tiri fuori il cuore e l'umanità, proprio quando la fatica, la disperazione, ti assalgono, tutto sembrerà diverso, ugualmente pesante, ma non definitivo, non per sempre. Per sempre (voglio imprimermelo nella memoria) ci sono solo la vita e l'amore che semini e prima o poi germoglia, ne sono certissima!
      Un abbraccio fortissimo

      Elimina
  2. cara Ninin, io penso che di AMORE tu ne abbia seminato già tanto...e già stai raccogliendone i frutti...Due splendidi figli, un marito...già riuscire a tenere unita una famiglia non è cosa da poco...I nostri figli crescono, i giorni volano, il tempo che passa ci fa vedere come noi invecchiamo soltanto quando arriva il compleanno o quando ci svegliamo con qualche dolorino dovuto al età...ma penso che siano proprio i nostri figli a metterci alla prova...dare amore a loro e riceverlo in cambio non è una cosa scontata...loro cominciano ad essere grandi, a seguire le loro strade, a prendere decisioni importanti e noi, con il nostro amore,gli diamo il nostro appoggio ...Poi c'è l'amore per un marito, tenere vivo un matrimonio dopo tanti anni, non è cosa facile...Poi arrivano gli intoppi la morte di un parente, i suoi problemi di salute e ancora una volta è con l'amore che si supera tutto...
    Per le altre persone penso basti un sorriso, una buona parola, e l'amicizia...L'amore quello lo diamo ai nostri cari...
    Un bacio Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Vale, non so se sto raccogliendo i frutti o sono solo stata fortunata ad avere una famiglia che amo tanto.
      Non so, di sicuro, mio marito e i miei figli sono un dono che più grande non si può.
      Un abbraccio

      Elimina
  3. ciao Ninin, come stai?
    Qui da me è arrivato il freddo, anche se c'è il sole...la sera viene buio presto.
    Qui tutto bene, Andrea viaggia su e giù da Torino, Miki a ripreso il giro con compiti fino a tardi...io sto abbastanza bene, anche se devo fare nuove visite...sia per i diverticoli che per una ciste alle ovaie...Per ora i diverticoli sono buoni, buoni...e la ciste non mi preoccupa più di tanto...Il lavoro è ripreso e per qualche mese saremo super impegnati... e TU COSA FAI DI BELLO?
    Un grosso bacione Valeria

    RispondiElimina
  4. Ciao Vale! Ho seguito dal tuo blog i problemi di salute che hai. Scopro oggi, da una rivista che a Garbagnate Milanese, vicino a dove vivo, c'è l'ospedale di eccellenza per la cura dei diverticoli, se mai ne avrai bisogno, prendi nota!
    Anche qui le temperature sono più basse, ma ancora molto gradevoli, l'autunno è soleggiato e asciutto per il momento.
    Io sto bene, è un periodo tranquillo, non posso chiedere di più. I miei figli stanno bene e anche mio marito. Periodi così nella vita sono abbastanza rari, bisogna goderseli e fare il pieno per quando inevitabilmente le cose cambieranno. A volte penso che è necessario passare attraverso esperienze difficili per apprezzare la vita, le difficoltà possono, una volta superate, dare davvero una capacità diversa di amare la vita. Ti mando un grande bacio e ti seguo di là, a casa tua...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Ninin che mi hai dato un ottima informazione...non conoscevo questo ospedale! Ne terrò presente...grazie di cuore. Un bacione

      Elimina
  5. ciao Ninin, qui piove da diversi giorni e in montagna è scesa già tanta neve.
    Sono in continuovo contatto con i miei cugini in Liguria, la il tempo ha fatto danni gravissimi. E li da te?
    Qui noi stiamo tutti bene, i ragazzi sono alle prese con lo studio e gli esami di Andrea...E voi?
    Un bacione Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale! Qui per fortuna l'acqua non ha fatto danni, anche se il torrente Seveso che passa vicino a casa mia è sempre in prima fila quando si tratta di saltar fuori, è fatto così, "fuori dagli schemi"!
      Non voglio scherzare però su un problema vero: il cambiamento climatico è una realtà e purtroppo i danni sono sempre pesanti. Quando a perdere la vita sono bambini, solo il dispiacere è permesso...
      La nostra vita è tranquilla al momento e io amo molto la tranquillità, le solite cose, ho imparato ad amare la semplicità della mia vita, più di quanto avessi mai immaginato. I ragazzi stanno bene e mi regalano giornate piene in tutti sensi. Mio marito sta bene e a breve festeggeremo l'anniversario di matrimonio.
      Un bacio grandissimo!

      Elimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...