lunedì 20 maggio 2013

Dire, fare,...un fiore...in sapone

Ecco qua il mio SAPONEEEEE!!!!!
Non potete immaginare la mia soddisfazione!
Era da un po' che giravo per blog, youtube e biblioteca per trovare testi sulla saponificazione.
Avevo capito che era una cosa che potevo fare a casa, ma mi terrorizzava l'uso della soda caustica.

Cioè, non che sia una maldestra cronica, ma lo divento se ho paura degli danni che potrei provocare!
In ogni caso, un giorno mi sono detta: "Sai tutto quello che si deve sapere per lavorare in sicurezza, fatti coraggio e provaci!".
Ho chiesto a Ste di Maghella di casa il suo ebook, che lei gentilissimamente mi ha spedito via e-mail (e anzi approfitto qui per ringraziarla pubblicamente) e mi sono messa all'opera.
Ho deciso di fare il sapone base, quello con meno ingredienti e quindi più semplice per me.
Ho comprato l'olio di oliva primo prezzo.
Mi sono procurata la soda caustica e gli occhiali trasparenti per proteggere gli occhi. Ho messo da parte i contenitori tetrapak del latte e, una domenica, ho scongiurato mio Marito di assistermi.
E così abbiamo fatto! 
Il nostro sapone è saltato fuori così: bianco e piuttosto compatto.

Per il momento sta "stagionando", ma tra un mesetto lo userò con molto orgoglio!
Questo è solo il primo di tanti tipi di sapone che intendo fare, perchè già da un po' preferisco l'uso di saponi di qualità, a quelli che normalmente si trovano in commercio. Il sapone che ho prodotto è economico e biodegradabile al 100%, particolari che non mi sono indifferenti.
Approfitto di questo post per chiedere a voi, se avete ricette semplici semplici da realizzare, le proverò volentieri!

P.S. VI RICORDO DEL MIO GIVEAWAY: MANCANO POCO PIÙ DI 600 VISUALIZZAZIONI PER ARRIVARE ALLE 41.000.
FORZA, CHE PRIMA CI SI ARRIVA, PRIMA FARÒ L'ESTRAZIONE!

12 commenti:

  1. pure io ho chiesto alla mitica stefania l'ebook ma ancora non mi sono applicata! speriamo di riuscirci presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ste è stata davvero gentile, in più il suo manuale è semplice ed essenziale.
      :)

      Elimina
  2. uauauuu bravissima! ti è venuto benissimo!!!!!
    Suppongo abbia fatto il sapone per il bucato...
    ma devi assolutamente provare a fare anche le saponette!!!!!
    il procedimento è lo stesso!! cambiano gli ingredienti....
    poi non smetterai più!!!
    bravissima davvero!!!!
    adesso partecipo al tuo giveaway..mi era sfuggito!

    ps. grazie mille per la 'pubblicità'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provo ancora di sicuro, ma non credi che possa usare questo sapone anche per il corpo? In fin dei conti è all'olio di oliva?
      Grazie ancora per il tuo ebook. :)

      Elimina
  3. brava Ninin, creativa come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E speriamo che sia creatività utile! ;)

      Elimina
  4. Sei un portento quante cose che riesci a fare!
    Anche io ho avuto la guida da Ste, ma ho troppo paura di maneggiare la soda...
    complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La paura ce l'ho anch'io, l'idea di bruciarmi mi terrorizza o ancora peggio lanciare gocce caustiche per la cucina! E' per questo che ho chiesto il sostegno psicologico di mio marito. ;)

      Elimina
  5. Ma brava! anche io gliel'ho chiesto ma la pigrizia ha avuto la meglio... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dovuto pianificare il giorno e l'ora, per essere completamente libera di pasticciare! Capisco la tua pigrizia. :)

      Elimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...