martedì 17 dicembre 2013

Hola guapo!

Museo Guggenheim - fotografia del P.F.

Felicità e tristezza.
Sono due parole che si contraddicono.
Sono due stati d'animo che, nonostante siano l'opposto l'una dell'altra, possono coesistere, anzi spesso coesistono.
Sono le due parole con cui il Principe Felice mi ha descritto il suo viaggio:
felicità,
perchè per lui è stato un viaggio bellissimo, pieno di esperienze nuove e di conoscenze inaspettate,
tristezza
indovinate perchè!? Ma perchè E' TORNATOOOO!!! Eh...sì...avrebbe voluto rimanere là. Continua a sognare come fare per tornarci al più presto: per le vacanze, per un lavoro estivo, per un qualsiasi motivo.
Insomma ha trovato un'accoglienza molto bella, sia dai ragazzi spagnoli che dalla scuola e dalla famiglia che ospitanti.
Non ha apprezzato molto i ragazzi danesi e tedeschi, perchè, seppur molto più ferrati di lui e degli spagnoli, in inglese, pare fossero un tantino spocchiosi e si atteggiassero un po' a superiori.
Mi spiace un po' sapere che i giovani già sentono le differenze tra i paesi europei in chiave di chi è più bravo e chi meno... vabbè, magari è stato un caso e loro erano solo ragazzi, prima che danesi e tedeschi, sorteggiati tra gli antipatici!
In ogni caso è venuto a casa camminando un metro da terra, entusiasta di Bilbao, del  modo di vivere la scuola superiore, della socialità.
Da quando è a casa non smette di "uazzappare" con i ragazzi (E LE RAGAZZE!) conosciuti.
Ha provato l'ebbrezza di essere il più alto tra i maschi!!!
Ha mangiato poco, a giudicare dalla magrezza che si è portato a casa, anche se la famiglia che lo ha ospitato gli ha fatto trovare lasagne (non ci formalizziamo se non erano al ragù, eh!) la prima sera, a cena con loro.
E neanche facciamoci tante illusioni sull'idea che all'estero hanno dell'ex-ex premier: il Nonnorlusconi ha saldissima fama di chi di notte, alla sua veneranda età, non soffre propriamente di insonnia, ma non riposa comunque! A buon intenditor...
Gli hanno fatto anche dei regali, dei gadget della loro squadra preferita di rugby, l'Atletico Bilbao.
Cos'altro posso aggiungere? Nulla, perchè nulla so di più. Lo sapete che non racconta un granchè ed in fondo non voglio sapere i dettagli, quello che davvero mi importa è che racconti come si è sentito, soprattutto perchè si è proprio sentito bene.

Una sola cosa mi ha davvero disturbato.
Museo Guggenheim - fotografia del P.F.

Gli avevamo raccomandato di tenere da parte i soldi nel caso ne avesse avuto bisogno per un'emergenza di qualsiasi tipo.
Lo ha fatto.
Lo ha fatto talmente alla lettera che
LA-CALAMITA-CHE-GLI-AVEVO-CHIESTO-DI-COMPRARE- AL-MUSEO-GUGGENHEIM-È-ANCORA-LÌÌÌÌÌÌ, 
CIOÈ, LUI NON L'HA COMPRATA E NON HA PORTATO NEANCHE UN PENSIERINO, UNA STUPIDATINA CHESSÒ, A NESSUNO, NESSUNOOOO!!!!
Ma lui non era quello con le mani bucate?!!! Io divento matta!!!;DDDDD

8 commenti:

  1. son contenta che sia stata una bella esperienza! in questa età sono esperienze che ti restano per la vita. Certo che però un pensierino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lui ci fa un pensierone continuo! ;)
      E chissà che il suo destino non sia in un luogo lontano da qui...sic...!

      Elimina
  2. Mi fa piacere che sia stato tutto bello...però che diamine la calamita?!
    E' bravo il PF nel fotografare...complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Imperdonabile, vero! ;D
      Sono rimasta stupita anch'io delle foto, non ha mai mostrato grande talento come fotoreporter. E le ha fatte con il telefono! Incredibile! ;)

      Elimina
  3. Bene, anche tra i giovanissimi siamo etichettati come "spaghetti e mandolino", che felicita'!
    Ma a parte questi dettagli sono contenta per l'esito positivo dell'esperienza...la calamita, ora che ci sei rimasta male, sara' la sua scusa per tornarci ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa proprio che hai ragione!!!! ;DDD

      Elimina
  4. Ahahah :D i buchi alle mani gli si sono ricuciti, allora!!!
    A parte ciò, mi fa davvero piacere che tuo figlio abbia fatto questa esperienza positiva.
    E tralasciamo tutta la faccenda di cosa pensano all'estero del nostro bel Berlusca...

    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sì, ha perso le stigmate!!! ;)))
      Gli spagnoli ci ridono su, sul nonnetto, ma qualcun altro lo prende sul serio, purtroppo...

      Elimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...