venerdì 18 maggio 2012

Ultimi baci


Sarà che oggi il cielo è opaco.
Sarà che ho l'allergia.
Sarà che stamattina non ho trovato il mio fruttivendolo al mercato.
Sarà che devo depilarmi , ma non ho voglia di provare dolore (prima o poi uso la luce pulsata!).
Sarà che la gatta ha svomitazzato sul pavimento.
Sarà che sono un po' malinconica.
Sarà che siamo quasi alla fine dell'anno scolastico.

Sarà che siamo quasi alla fine delle elementari del Piccolo Principe.

Ma...

...non posso fare a meno di pensare ai BACI.
Sì, perchè, voi non potete saperlo, ma ogni mattina ricevo due baci importantissimi.
Quando suona la campanella e il Piccolo Principe sta per dirigersi verso l'entrata della scuola, si gira, mi dà due baci, uno sulla guancia destra e uno sulla guancia sinistra, mi guarda con quegli occhi che dicono "Non ti preoccupare, ce la faccio anche questa volta", mi saluta e va tranquillo verso il suo destino.
Cosa c'è di tanto straordinario? Gesto quotidiano di tanti figli, penserete voi.
E invece, quel gesto e quello sguardo sono i suoi da quando la prima volta l'ho lasciato alla scuola materna. Non ha mai avuto problemi di adattamento, mai scene di pianto, ecc.ecc., insomma quello che accade di solito a i bambini, ma non c'è stato giorno che si dimenticasse di darmi i suoi baci, se succedeva, correva indietro a darmeli e, quando era più piccolo, me li mandava volanti fino a che non mi vedeva più.
Ora è grande e baciare la mamma, forse, non è così consigliato. Suo fratello alla sua età non lo faceva, si vergognava un po'.
Eppure, ogni mattina, quando facciamo questo rito, penso che  a settembre andrà in prima media e non mi bacerà più, non lo lascerò fuori da scuola, perchè andrà da solo col pullman, e credo proprio che questi ultimi baci siano più importanti degli altri.
Insomma, è come quando mangi qualcosa che ti piace ed è troppo poco, rallenti il ritmo per farlo durare il più possibile!
E soprattutto, ho un po' paura dell'adolescenza che invaderà casa mia a breve, quell'adolescenza che ingoierà il mio bambino!

19 commenti:

  1. Perché non lo accompagni un po' anche alle medie, se lui vuole?
    Buon we!
    A presto!
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so...vorrei che diventasse autonomo, che si sentisse sicuro di farcela da solo...accompagnandolo, mi parrebbe di togliergli la possibilità di mettersi alla prova. :)

      Elimina
  2. NON SARANNO GLI ULTIMI.
    SARANNO GLI ULTIMI "IN PUBBLICO".
    IN PRIVATO NON FINIRANNO, VEDRAI
    PAROLA DI MAMMA DI ADOLESCENTE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero.
      In effetti, anche suo fratello mi bacia (poco) in privato, ma non è più il bacio di un bambino.
      Devo rassegnarmi, devo lasciarlo crescere.

      Elimina
  3. Che malinconia! Però magari te li darà prima di uscire di casa, quando nessuno vede :)

    RispondiElimina
  4. Non posso pensare come mamma di rinuciare ai baci "appiccichetti" dei miei bimbi ;D! Perchè non trovi una altro momento (un altro rito) di "baci" da scambiarvi, magari non sul portone della scuola media ;)))!?

    RispondiElimina
  5. Quindi tu mi stai dicendo che la fine dei baci in pubblico coincide con l'inizio dell'adolescenza?
    Sarà questo il segnale?
    ...perchè lo sai che io sono terrorizzata da quel pezzo di vita.
    Mi devo preparare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I segnali sono tanti per la verità e questo è forse uno dei meno evidenti! ;)
      L'adolescenza è davvero un periodo faticoso per i genitori, ma anche per i ragazzi e, nonostante questo, penso che mi preoccuperei di più se avessi dei figli "troppo bravi" o "troppo perfetti", devono vivere fino in fondo la loro crescita con tutte le contraddizioni e le fatiche che comporta.
      Io, come hai potuto vedere, "resisto" ridendoci su! Finchè si può...

      Elimina
  6. Il Grande è da un pezzo che non mi da bacini in pubblico... E in privato devo essere sempre io. Forse perchè avendo 2 sorelle si sente in dovere di essere l'uomochenondevechiederemai!... Ma io me ne frego e l'ho sbaciucchio... in privato ovviamente :-)... Che poi ha solo 7 anni

    RispondiElimina
  7. Aaaaaaaaaah ho scritto LO con la H!!!!!!! Colpa del mio post di oggi su Belen!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio, di grande, quando deve chiedere BACIA eccome: venduto!!
      Fai bene tu, invece a sbaciucchiarlo, che un vero uomochenondevechiederemai è il più coccolone di tutti, sotto-sotto!
      P.S.ma sai che anch'io certe volte scrivo di quegli strafalcioni: secondo me è la tastiera che va da sola! ;)

      Elimina
  8. Mia figlia ha solo due anni e non mi bacia mai spontaneamente. Chissà se inizierà con la scuola ;)
    Io oramai sono passata alla lametta. Dici che la luce pulsata funziona?
    Buona domenica a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche il mio grande non è mai stato da baci, fin da piccolo intendo, ma io, come Eu, l'ho sempre un po' sbaciucchiato. Ora ovviamente non posso, data la sua età, ora è bene che si trovi una fidanzata e che si faccia sbaciucchiare da lei, solo sbaciucchiare, EH! ;D
      Per la luce pulsata, leggevo su un blog (credo proprio quello di Eu, dovrei andare a vedere) un intervento di una persona che l'aveva provata ed era entusiasta ! Bisogna aspettare l'autunno, inizio a risparmiare... ;)

      Elimina
  9. ma sarà che i secondi sono più teneri dei primi
    il più grande non mi dava tanti baci quanti me ne da la più piccola
    hai ragione quei baci sono importantissimi
    vedrai che magari non ti darà più il bacio prima di andare a scuola ma, li sostituirà con il sedersi accanto a te sul divano alla sera a guardare la tv
    sarà altrettanto bello e importante
    Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A distanza di due anni, i baci me li dà ancora, in privato, e per salutare prima di un viaggio, anche in pubblico!
      Evviva! ;)

      Elimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...