venerdì 17 febbraio 2012

Chiacchieriamo un po'?


Poteva mancare un post sui dolci di Carnevale su questo blog?
Possono mancare le chiacchiere alle donne?
E se non ci fosse una donna a fare le chiacchiere, chi le mangerebbe?
Dal momento che non sono sessista, posto la ricetta per tutti:
Forza donne e uomini, alè con le chiacchierate!

Ingredienti:
  • 500 gr. di farina
  • 4 uova
  • 70 gr. di zucchero
  • 50 gr. di burro
  • limone non trattato
  • un bicchierino di grappa
  • zucchero a velo q.b. 
  • un pizzico di sale
  • olio per friggere

Procedimento:
Ho usato il robot da cucina.

  • Ho messo nel robot la farina, lo zucchero, il sale e la scorza grattuggiata di mezzo limone e ho dato una prima girata.
  • Ho inserito il burro a tocchetti e altra girata.
  • Ho aggiunto le uova, una alla volta, e infine la grappa.
  • Ho ottenuto un composto tipo pasta frolla che ho tirato fuori dal robot e ho lavorato per qualche  minuto a mano, per dargli una forma a palla.
  • A riposo per mezz'ora, al fresco!
  • Ho preso la palla e l'ho stesa in una sfoglia sottile con il matterello (chi non se la sente, può utilizzare lo stendipasta a manovella).
 
Ho suddiviso la sfoglia in rettangoli ai quali ho fatto tre tagli per il lungo nel centro.








 
In padella con olio ben caldo e abbondante, li ho fritti fino a dorarli.
Li ho posti sulla carta da cucina per scolare eventuali residui di olio (per la verità non assorbono tantissimo).



 




 
Una volta fredde le mie chiacchiere sono state innevate dallo zucchero a velo (la mano che vedete è del Principe Felice, precettato come aiutante).







Eccole qua!
Non spaventatevi, perchè il lavoro non è per nulla complicato.




















Il parere dei miei figli e dei loro amici è stato...
...non ho fatto in tempo a chiederlo, le hanno fatte sparire in un battibaleno!
Quindi: Ricetta di sicuro successo!


















8 commenti:

  1. Risposte
    1. Sì, sì, a Carnevale non possono mancare!

      Elimina
  2. Devo proprio provarle a fare magari trovo una versione vegan, così le posso mangiare anch'io :-) Anche se ho conosciuto solo da pochi giorni il tuo blog, ti ho nominata per il premio The Versatile Blogger, spero che ti faccia piacere.
    Ciao ciao
    Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che il il burro possa esere facilemente sostituito con l'olio, per le uova non saprei...
      Grazie per il premio!
      L'ho già ricevuto, ma è sempre un piacere un riconoscimento! :D

      Elimina
  3. Devo cimentarmi anche io!
    Buon weekend :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che sono semplicissime da fare. :)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Anch'io, soprattutto fra amiche! ;)

      Elimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...