mercoledì 28 novembre 2012

Comment ça va? Male, grazie.

Immagine del web

Questa ve la racconto, perchè ne vale la pena!
Ieri il Piccolo Principe si mette a fare i compiti.
Oh-oh! Non trova più il libro di francese.
Un libro di francese non è proprio piccolo, non proprio leggero, non proprio confondibile con qualcos'altro!
Svuotiamo la cartella, lo spazio libri scolastici nella libreria, il letto, ogni posto dove verosimilmente può averlo messo. Niente!

Ora, chi mi legge da un po', sa che il mio primogenito, il Principe Felice, è uno specialista delle perdite, nella sua breve vita ha perso di tutto, abbiamo più volte svuotato tutto lo svuotabile, in casa, alla ricerca di giochi elettronici, gameboy, felpe, ciabatte, torce, libretti scolastici, guinzaglio, ombrelli.
Pensate una cosa...ecco, lui l'ha persa! Ma non ha mai perso un libro, incredibilmente, non l'ha mai perso.
Suo fratello minore  non è il più ordinato del mondo, ma sicuramente tiene le sue cose con più considerazione, quindi la prospettiva che anche lui stesse per incamminarsi sulla via del "fantasista del disordine" mi spaventava come un incubo!
"Cerca di ricordare l'ultima volta che lo hai usato, cosa ne hai fatto, ripensa all'ultima immagine che hai del libro!"
Pensa e ripensa, il piccolo Principe giunge alla conclusione che, venerdì mattina, all'ultima ora lo ha usato, se lo ricorda sul banco, ma poi più nulla...
Ovviamente mi arrabbio: Non si può, a 11 anni e mezzo, non saper gestire la propria cartella!
E devo ammettere che la paura che, anche lui, debba essere seguito come il grande, mi alza di molto il livello di ansia.
Scrivo due righe alla professoressa di francese, chiedendole di domandare alla classe se qualcuno  ha visto il libro.
Oggi, di ritorno da scuola, mi racconta.
Venerdì, aveva prestato il libro alla prof., al suono della campanella, aveva messo tutto velocemente nello zaino per correre a prendere l'autobus. La prof lo aveva rincorso con il libro, ma lui era già fuori, l'insegnante aveva pensato allora di lasciarlo sulla scrivania delle bidelle, che interpellate, dicono di non aver trovato nulla.
In segreteria non ne sanno nulla.
Il libro è sparito.
La prof. ha trovato un libro usato (e anche un po' pasticciato) nel cassetto della cattedra e lo ha consegnato a mio figlio, intanto che si aspetta che il suo venga fuori (?!).
Ho detto al Piccolo Principe che avrebbe dovuto chiedere indietro il suo libro, venerdì prima di scappar fuori dalla classe, ma in realtà credo che la sua responsabilità sia minima.
Ora cosa faccio: chiedo colloquio con l'insegnante?
Con le bidelle? 
Con le scrivanie di tutta la scuola? 
COSA FACCIOOOOO?!!!

12 commenti:

  1. Io metterei un annuncio sulla bacheca della scuola. Non può essersi volatilizzato! Certo che pure l'insegnante! Lasciarlo alle bidelle!!!! Ma lascialo in classe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dici che sulla bacheca guardano?
      Mi sembrano sempre così abbandonate a loro stesse 'ste bacheche scolastiche!
      Ma, poi, dai! C'era l'etichetta con nome e cognome sul libro (volume di prima media, non volume unico!), chi lo ha trovato, non dovrebbe renderlo!? Uffa!

      Elimina
  2. A volte succedono cose veramente inspiegabili, che ti fanno proprio innervisire! Speriamo che salti fuori prima o poi.
    "Fantasista del disordine" è bellissima, me la segno! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Segnala, segnala e se vuoi, usala anche! ;)

      Elimina
  3. Conoscendo l'insegnante ti sconsiglio un colloquio , tanto sicuramente lei ha fatto la cosa migliore;puoi solo sperare che salti fuori come per incanto e ti assicuro che spesso a scuola succede.
    Ma il libro che ha ricevuto il Piccolo Principe non è per caso di un altro compagno che può aver preso quello di tuo figlio?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne ho la minima idea! Però è già usato, anche nelle pagine più avanti, sembra di qualcuno che ha già finito la prima. La mia domanda però è un'altra : se era già nella cattedra, perchè lei non lo ha trovato e ha chiesto il libro al principe?

      Elimina
  4. Belli i fumetti di Sempé, li adoro :)
    Spero che il libro salti fuori presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scelto l'immagine, perchè ho amato molto il film "Il piccolo Nicolas e i suoi genitori":la sigla iniziale era fatta con quei fumetti simpaticissimi. :)

      Elimina
  5. Uhm, io credo che mi terrei il libro che ti ha prestato l'insegnante finchè non viene fuori il suo.
    Sempre che venga fuori...
    L'insegnante è stata davvero superficiale, hanno una cattedra con dei cassetti in classe, poteva lasciarlo lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che terrò il libro in sostituzione, ma mi lascia perplessa il fatto che la prof non si preoccupi di informarmi o almeno scusarsi. boh!

      Elimina
  6. hmhmmhhmhm io chiederei alle bidelle....
    in fondo hanno avuto loro in consegna il libro...
    Ste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le bidelle in realtà non erano alla scrivania, quando la prof ci ha messo sopra il libro, quindi può essere che non l'abbiano visto.
      Comunque il principe ha già chiesto a due di loro, domani rifarà un tentativo con quelle dell'ultima ora del venerdì, speriamo...

      Elimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...