domenica 30 settembre 2012

Con un poco di zucchero...29


...la pillola va giù!
Fine settembre, sich! Si avvicinano le piogge!
Vabbè, guardiamo oltre. Oggi per la mia rubrica, condivido con voi un breve stralcio da un libro che ho letto quest'estate.
Ho prima visto il film, poi ho letto il libro di uno dei protagonisti e poi, siccome il tutto mi era entrato nel cuore, ho letto anche quello dell'altro protagonista.

In questo caso parla il badante, il disadattato, il bambino ceduto agli zii "per un futuro migliore", il ragazzo difficile e ignorante, il giovane pregiudicato strafottente, l'uomo "nudo" davanti all'altro uomo, opposto e uguale a lui.
Non vi dico molto, perchè il libro è da leggere, a descriverlo sembra di dire ovvietà, vi accenno solo che è la storia della sua vita, della sua rinascita.

- Numero 29 -
Tratto da MI HAI CAMBIATO LA VITA di Sellou Abdel

11 commenti:

  1. Bella e importante la considerazione sul fatto che non si può comprare la libertà: tutti nasciamo liberi. Crescere è lavorare per restare bambini nell'animo e custodire la nostra libertà.
    Buona domenica.
    A presto!
    :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il concetto di libertà è talmente ampio, che è difficile imbrigliarlo in una definizione che lo esarisca, credo.
      Ognuno può dargli la valenza che più sente sua.
      Proprio per questo il suo valore cresce, in proporzione alla nostra crescita personale e umana.
      Buona domenica anche a te! :)

      Elimina
  2. Anch'io ho visto il film e mi è piaciuto moltissimo, penso che dopo questo stralcio leggerò anche il libro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo libro in particolare è molto aderente al film, racconta il previssuto di Abdel (Driss nel film) e la sua esperienza dell'incontro con il suo assistito.
      Il libro di Philippe Pozzo di Borgo invece racconta in generale la sua vita e il grandissimo amore che lo ha legato alla moglie, questo secondo me è un libro d'amore. :)

      Elimina
  3. Ciao! mi scuso per l'inserimento fuori tema...
    ma mi sembra davvero che sia passato un po' troppo tempo dalla data di spedizione
    del pacchettino con la tua 'vincita'....non vorrei fosse andato tutto disperso..
    Mi spiacerebbe. Io direi di attendere ancora qualche giorno e se non arriva giovedi o venerdi' al massimo te ne spedisco un altro...
    Va bene la lentezza delle poste ma doveva arrivare lunedi scorso....mi sembra proprio fuori tempo massimo...
    a presto!
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi sapere cara Ste, che io purtroppo non mi stupisco. Attualmente ho ricevuto un abbonamento-prova gratuito di un quotidiano, lo ricevo tre volte la settimana, due o tre copie alla volta. Cambia continuamente il postino e io ricevo puntualmente solo la posta che poi devo smistare ai miei vicini.
      Può essere che il postino abbia sbagliato casella, oppure che sia ancora in posta, in attesa di essere consegnata chissà quando.
      Purtroppo tutto ciò che non è tracciabile, è facile che vada "perso": pensa che mi ha detto questa cosa un'impiegata postale!
      Non vorrei spendessi altri soldi per un'altra spedizione, però! Non è giusto.
      In ogni caso se arriva, te lo comunico immediatamente! Buona giornata.

      Elimina
    2. guarda facciamo cosi che mi sento meglio.
      Domani la preparo e te la spedisco questa volta raccomandata cosi' è rintracciabile...tanto la spesa non è poi cosi' improponibile.
      Anche perchè mi chiedo in che stato ti arriverà visto i giorni che sono trascorsi...
      C'è un solo problema...non mi ritrovo la mail con il tuo indirizzo...non è che per favore me lo mandi di nuovo via mail.
      Scusa tanto...

      Elimina
  4. Film visto,il libro non lo ho ancora letto.

    RispondiElimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...