mercoledì 23 gennaio 2013

Che STRUDEL!


Ieri ho fatto lo strudel.
Di solito uso la pasta sfoglia.
Ma, durante uno sguardo al programma della Parodi, incantata dall'entusiasmo con cui raccontava il suo piacere nel mangiare lo strudel di uno chef altoatesino con ristorante a Milano, ho deciso di cambiare.
Lo chef ha spiegato il suo segreto.
Dopo anni di biscotti fatti in casa e di crostate di ogni tipo, di esperimenti per trovare la miglior ricetta, mi posso permettere di dare lezioni, ooooh!

Ma come faccio a mettere in dubbio uno chef, un vero chef, uno che ha il segreto per fare lo strudel più buono del mondo?!
Primo: questo chef mi propone di... usare il lievito nella frolla?????!!!!!
Vade retro satana!!!
Badate, il lievito non migliora mai la frolla, la rende solo più facile a seccarsi, nella frolla il lievito non serve, segnatevelo!
Secondo: Latte???!!! Il latte nella frolla la rende solo più appiccicosa, inutile e dannoso, quando la devi stendere per darle una forma, solo in caso di impasto troppo slegato potete aggiungerne un goccio, ma proprio solo un goccio! Segnatevelo!
Bene, ora vi do la ricetta riveduta e corretta, provatela per favore e poi provate  la sua, fate il confronto e poi ditemi!

Parola d'ordine: SEMPLICITÀ.

Ingredienti

  • 125 g. zucchero a velo vanigliato
  • 250 g. farina
  • 125 g. burro
  • pizzico di sale
  • scorza grattuggiata di un limone non trattato
  • 1 uovo

  • 2 mele renette (meglio delle golden che sono troppo dolci!)
  • succo di 1/2 limone
  • 1 manciata di uvetta ammollata
  • 1 cucchio di pinoli (io non li ho messi però)
  • 1 cucchiaio di rum 
  • 2 cucchiaio di zucchero semolato
  • 4 biscotti grandi ben sbriciolati 
  • cannella a piacere (non esagerate)
  • 1 chiodo di garofano tritato

Procedimento

  1. Prendete gli ingredienti blu e metteteli nel robot nell'ordine in cui sono scritti, dando, tra un inserimento e l'altro, una bella girata. L'uovo sarà l'ultimo.
  2. Quando la pasta formerà una palla nel robot, la frolla sarà pronta.
  3. Mettere in frigo per mezz'ora.
  4. Tagliate le mele a fette sottili sottili, mettetele in una ciotola e unite gli altri ingredienti verdi.
  5. Passata la mezz'ora prendete la frolla, stendetela a rettangolo, deve essere spessa circa mezzo centimetro.
  6. Versate nella linea mediana del rettangolo il contenuto della ciotola, chiudete sovrapponendo un poco i lati della frolla.
  7. Mettete in forno per 35 minuti circa a 180°.



Il vostro strudel è pronto.
Assaggiatelo.
MMMhhhhhh!!!!
Che voto vi date?

Che voto mi date?

23 commenti:

  1. Buono!!! Direi che ti do sicuramente un bel voto, tipo ottimo!
    E grazie per le dritte per la frolla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova, prova!!! Poi mi darai il voto! ;)

      Elimina
  2. Una bontà, ne sono certa! A me la pasta sfoglia non piace molto, quindi la versione che proponi tu con la frolla mi intriga...segno tutto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto il voto, mi raccomando! ;)

      Elimina
  3. sembra divina! ma ti dico una bestemmia: metto il latte nella frolla! ma è vero che ne faccio una versione "light" con poco burro e mi serve per rendere l'impasto più morbido

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AAAahhhhhh!!! ;)
      Se fai la versione light, sono d'accordo, hai i tuoi motivi!

      Elimina
  4. ehm.... io sono quella che fa la frolla senza burro... non posso dire la mia a una purista! :)) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso mi dici come, però, come lo sostituisci il burro?! :)

      Elimina
  5. Concordo con te: nella mia frolla solo uova, burro, farina, zucchero, scorza di limone e un pizzico di sale. E riscuote sempre un grande successo :)
    Buono lo strudel!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine la semplicità degli ingredienti è la cosa migliore, almeno per la frolla! ;)

      Elimina
  6. Risposte
    1. E no, Dony, non te la cavi così, devi provare a farlo: non hai giusto un amoroso rientro da festeggiare?! ;D

      Elimina
    2. Assolutamente sì, infatti poi daro' il voto anche a me stessa, per ora godo guardando il tuo strudel :)

      Elimina
  7. Basta con questi dolci, che non posso ingrassare!!!!!!! Voglio uno strudel ora, qui e subito!!!! Aiuto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehm...se ti dicessi che è già finito? I Principi gli hanno fatto festa! ;)

      Elimina
    2. Ma tu ci credi che mi è rimasta la voglia da ieri e non ho un minuto per farlo e la pasticceria qui vicino non ce l'ha?!?!?!? Ora io sarei incinta.....come faccio????

      Elimina
    3. Non farti rimanere la voglia, per carità, non da incinta| ;)

      Elimina
  8. Sembra buonissimo, sarà il mio prossimo esperimento. Non l'ho mai fatto!
    Cri

    RispondiElimina
  9. Io ti do 10 e lode solo allo sguardo...che fame!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando, poi, una è a dieta, mi rendo conto che la fame faccia quaranta! ;)

      Elimina
  10. Ehm...io nella frolla un cucchiaino di lievito in polvere lo metto.
    E viene buonissima, giuro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monica, dammi retta: prova a non metterla, vedrai che rimane fragrante ugualmente, prova! ;)

      Elimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...