martedì 2 aprile 2013

E la vita l'è bela


Cosa trarre da giorni di festa passati da malati?
Intanto che sono passati, e con loro la malattia.
Che avevo fatto dei programmi che sono saltati.
Che mentre il mondo festeggiava e si godeva il sole di Pasqua, io ho passato il tempo tra un letto e un divano, con una nausea persistente e fastidiosa, la pancia gonfia e l'ora legale con cui prendere accordi.
Che 4 giorni di cattività hanno provocato le ennesime discussioni generazionali con mio figlio, il solito.
Che ho preso atto di alcune ovvietà che fatico ad accettare, quali la sua indisposizione al ragionamento e l'arroganza che prende il posto della tenerezza.

Che sono giunta alla conclusione che, se mi proponessero un nuovo travaglio e un nuovo parto, con l'obiettivo di dare vita ad un giovane, metamorfosi dell'adolescenteche si è impadronito di lui, ACCETTEREI SENZA NESSUNO SCRUPOLO!!!
Che ridere ora, pensandoci, alle doglie!  
Il vero parto, che fanno anche i padri, non è quello fisico, che risate quello! ma quello emotivo, quello che dura anni, che trasforma (si spera) un adolescente ringalluzzito, in un giovanotto di cui essere orgogliosi.
Quanto è tenero correggere un bambino e, dopo che lui ha capito, abbracciarlo e avere la certezza che farà di tutto per non deluderti.
Che strazio ragionare con un quindicenne, che si comporta peggio di un bambino e ricevere in cambio la sua supponenza e la certezza che farà di tutto per deluderti di nuovo e con più intensità!
Non la faccio troppo lunga, perchè so che siete sensibili. ;)
In ogni caso, come da buoni propositi di questo blog, cerco di trarre, da questi 4 giorni, qualcosa di buono:
  • ho dormito tanto
  • non ho pasticciato con cibo
  • sono riuscita a fare la seconda colomba, con le gocce di cioccolato (prima di star male, eh!)
  • non ho dovuto rassettare, dato il mancato pranzo pasquale
  • ho visto lo sbocciare dei prugni selvatici di fronte casa mia (li vedete nella foto del post)
  • ho risentito le canzoni di Jannacci, una ve l'avevo proposta qui, e vi dedico questa seguente, perchè dopotutto...
E LA VITA , LA VITA , 
E LA VITA L'È BELA, L'È BELA ...
...BASTA AVERE L'UMBRELA...!!!!!!

17 commenti:

  1. Ho il terrore dell'arrivo dell'adolescenza...quando succederà io sarò pure vecchia!!! Aiuto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vecchia?! Quanto vecchia? Perchè se sarai molto vecchia, forse c'è qualche vantaggio: poca vista, poco udito, a volte fanno la differenza ...non ti accorgerai di molte cose e forse si risolveranno prima che ti ponga il problema! Un bacio! ;D

      P.S. ovviamente goditi tanto i tuoi piccini, ora!!! :)

      Elimina
    2. Non ci avevo pensato....occhio non vede e cuore non duole!!! Tocco ora la soglia dei 38!!!

      Elimina
  2. Pensavo...esiste un telefono...arcobaleno per mamme di adolescenti angosciate? Così non facciamo preoccupare le mamme dei bimbi piccoli che si terrorizzano tutte le volte! Eh la vita l'è bela, ma l'è dura!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi vò a tÖ mila umbrei! (trad.: io vado a prendere mille ombrelliiiii!!!!!) ;)

      Elimina
  3. Ahahah :-) cara Ninin mi sa che hai ragione sul vero parto, quello che dura tutta la vita più o meno!
    Mi dispiace che tu abbia trascorso una Pasqua all'insegna del mal di stomaco, ma come tu hai detto ci sono state comunque delle cose positive, no? ;-)
    Un bacione!

    PS: i prugni selvatici sono uno splendore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche i prugni hanno il loro rovescio della medaglia, però:
      a fioritura finita, i petali secchi cadono al 90 % dentro il mio cortiletto! :(
      Ad autunno, idem con le foglie! :(
      Ma non demordo: almeno il bello dei fiori primaverili, me la godo, cavolo! ;)

      Elimina
  4. arrrghhh....
    l'adolescenza! a quella non credo di essere preparata...
    però grazie, hai ridimensionato i miei crucci attuali con il mio baby delinquente...
    so che saprà essere moooolto peggio di adesso
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che meraviglia sono i bambini!!! ;D

      Elimina
  5. Alla fine non vi siete salvati, che disdetta! Sul fronte adolescenza ... non posso neppure pensare di farmi un altro decennio con il polemico sezionatore di capello in quattro (facciamo anche otto) che abita il corpicino carino di mio figlio ... mi presti qualche ombrello?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho deciso che ne compro mille!!! Uno (o anche di più, quelli che fanno adesso non durano un cavolo!), te lo presto volentieri! ;D

      Elimina
  6. Ti consola se ti dico che io della pasqua mi sono goduta solo la pioggia?
    Grazie per non aver rigirato troppo il dito nella piaga, io sono SENSIBILISSIMA e TERRORIZZATISSIMA dall'argomento! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai quante cose non racconto....!
      Facciamoci due risate, và! ;)

      Elimina
  7. Ahhh! Ancora pochi anni ed il mio tenero piccino sarà un altro...solo oggi gli spiegavo le difficoltà dell'essere adolescente...urka!
    Il relax aiuta notevolmente: vedrai che ti riprenderai quanto prima.
    I fiori sono bellissimi e guardarli mentre sbocciano ci fanno sentire vivi ed amare la vita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, Isabel, non gli spiegare niente!!! Non farloooo!!! ;)
      Lui saprà spiegarlo a te, quando sarà il momento, non a parole, si intende! ;)

      Elimina
  8. A che età inizia l'adolescenza? Domanda cretina eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non lo è.
      Non so quando è iniziato tutto ciò e soprattutto non so quando FINIRÀÀÀÀ!!!! ;)

      Elimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...