mercoledì 3 aprile 2013

Piccoli irriverenti crescono - Nutellafaidate

 Carissimi, oggi vi propongo una ricetta riciclosa e una risata.
Cosa fare delle uova di cioccolata che avete sicuramente in gran quantità in questi giorni?
Ma questa NUTELLAFAIDATE, naturalmente!
Ora vi racconto: l'altra sera, ancora in preda alla nausea (non sono ancora a posto), ho chiesto a mio Marito e al Piccolo Principe di cercare una ricetta per fare la crema di cioccolata da spalmare, per usare le uova che sono state arrivate per Pasqua.
Loro hanno cercato sul web (e qui mi scuso, perchè non sono riuscita a risalire al sito da cui hanno preso la ricetta per segnalarlo...ma forse è meglio così...) e il P.P. ha copiato la ricetta in questione, con la sua grafia scombinata.
Non solo, però, l'ha anche commentata, nella maniera irriverente che lo contraddistingue, ha cercato gli errori e li ha sottolineati con le sue considerazioni, si è divertito, il fetente!

Solo ieri sera, mentre preparavo la crema, mi sono accorta dei suoi "appunti".
Cosa ho pensato? Che ha quasi 12 anni ed è ora che me ne faccia una ragione!!!


Vi faccio notare le parti evidenziate: 100g di cioccolato (quello che preferisci cara mammina)

Mettere lo zucchero, le nocciole e il cioccolato (quella lì che l'ha scritto preferisce quello al latte)

Portare il tutto ad ebolizione (n.b. "Ebolizione?!" gli ho chiesto, "Manca una elle", "Lei lo ha scritto così!") e far bollire (la tizia ha scritto pollire!)











...se vi dovesse avanzare....(cosa che a quella tizia succede raramente) potete (quella lì : poteta!).

NON VI SEMBRA SPIETATO E IRRIVERENTE??!!
In ogni caso, aggiungo due tre cose:
  1. mi scuso con la blogger che ha scritto la ricetta, perchè anch'io sbaglio spesso e nessuno mi fa le pulci!
  2. nella mia nutellafaidate non ho messo zucchero!!!
  3. forse il burro si può sostituire con altro grasso vegetale

17 commenti:

  1. Risposte
    1. Sai che fa anche qualche vignetta?! Quasi quasi te lo mando lì a prendere lezioni insieme alla Cagnolona che distrae Pongo! ;)

      Elimina
  2. che forte il PP!!!
    E' buona anche la versione di naturalstefy.blogspot (cito a memoria!9 che non prevede burro ma olio di semi. Non mi ricordo quanto burro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no burro! volevo dire zucchero! so proprio rinco!

      Elimina
    2. Grazie per la versione vegetale! :)

      Elimina
  3. Ihihih :-) irriverente...ma simpaticissimo!!
    Non mi arlare di errori di battitura...io ne faccio in continuazione per la fretta con cui digito sulla tastiera!

    E che dire della "nutellafaidate"? SLURP :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, appunto, siamo sulla stessa barca tutte noi "digitatrici dilettanti"! :)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Fa venir voglia di mangiarla, eh?! Ops... di mangiarLO! ;)

      Elimina
  5. Ma che forte tuo figlio! Degno figlio di sua madre :)
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  6. La linguaccia è ereditaria, eh?! ;D

    RispondiElimina
  7. Irriverentissimo!!! ho riso ad ogni "quella lì"!
    Confermo: il burro può essere tranquillamente sostituito con olio insapore (di riso, di mais, non di oliva per intenderci), in quantità leggermente inferiore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima volta provo con l'olio. ;)

      Elimina
  8. Olio di semi e sciroppo d'acero al posto dello zucchero :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che lo sciroppo d'acero non l'ho mai assaggiato, che sapore ha?

      Elimina
  9. Tuo figlio è mitico!
    "Quella lì.."

    RispondiElimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...