mercoledì 24 ottobre 2012

Notte e agnellino...in bianco!

Ma che c'entra la notte con questo agnellino?!
Carissimi, diciamo che la cosa che li accomuna è un colore: IL BIANCO!
Non è ancora molto chiaro, eh?!
Procedo con la spiegazione.

Lunedì sera il Piccolo Principe svuota lo stomaco e l'intestino nel wc, ripetutamente.
Va avanti così per buona parte della notte, ad un intervallo di circa mezz'ora per volta.
Finalmente verso le 3 del mattino si placa.
La sua e la mia notte sono decisamente IN BIANCO!
Ieri, reduci da tale insonne nottata, rimaniamo entrambi sul rimbambito, lui, poverino, ha anche un po' di febbre, io sono intasata da un simil-raffreddore, gola e narici secche e un maledetto mal di testa.
Ma ieri era un giorno molto importante, perchè avevo un sacco di cose da fare, non ultimo andare alla prima riunione dell'anno scolastico del Principe Felice.
Vado, con la mia aria stanca, mi siedo ad un banco e ascolto madri e professoressa parlare di cose che non so, ho la sensazione di essere capitata lì per sbaglio, nulla corrisponde a ciò che credo di sapere.
A fine riunione mi alzo, afflitta, salutando e dicendo che vado a casa dal piccolo ammalato, la professoressa ora mi guarda, mi sorride a 100 denti e mi urla "Aaahhh, signora MammadelPrincipeFelice! Come va?!".
Ma come "Come va?" cosa mi vorrà dire con un tono del genere! Un tono che vuol dire io e lei sappiamo che il Principe Felice...eh?! Che cosa intende questa prof, cavolo! Me la cavo, come faccio di solito in questi casi spiazzanti: con la verità. "Me lo dica lei come va, visto che mio figlio non mi racconta nulla, visto che sono rimasta sorpresa  dalle cose che dicevate, che soprattutto le mamme delle ragazze dicono, e che io neanche mi ponevo il problema...insomma mi sembra di essere sempre fuori luogo, ma magari chiedo un colloquio così lei mi aggiorna!".
La prof si intenerisce, mi guarda e mi dice, davanti a tutti:"Ha tutta la mia solidarietà, quando vado alla scuola di mio figlio, gli chiedo poi se è lì che va tutte le mattine, perchè sono sempre all'oscuro di tutto e lui non mi racconta niente!"
"Lei è una mamma i maschi!"
"Tre: prima media, quarta elementare, prima elementare !"
Benedetta prof, come ti stimo!
"Comunque il Principe Felice è buffo!"
"Ah! ...Ehm ...buffo?!"
Ma che vuol dire buuuuffffffooooo!!!!????? Rinuncio a capire, sia io che lei dobbiamo andare, chiederò un colloquio.
Torno a casa e guardo l'agnellino, si chiama AGNELLINO D, l'ho fatto (altra "opera" dal mio cucito crattivo) per un bambino simpaticissimo, il figlio di una mia amica, ieri era il suo secondo compleanno, ma non ho fatto in tempo a darglielo, glielo porterò oggi.
Secondo voi gli piacerà?

E' BIANCO! Il colore della mia notte e della nebbia in cui mi fa vivere mio figlio.

24 commenti:

  1. Bellissimo!!!!!!!! Quanto impieghi a farne uno? Ci vuole molto, vero?
    Se poi hai voglia e ti va di mettere una foto, o un link, o che ne so, per spiegare come si fa allora si potrebbe pure copiare! sempre che ci voglia meno del tempo che temo io...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho impiegato un paio di pomeriggi, non è così difficile da cucire.
      La parte più impegnativa, almeno per me, è stata attaccare le zampette e le orecchie, perchè bisogna cucire a mano.
      Ho trovato il modello su un libro preso in biblioteca, con il cartamodello da copiare, credo che lo acquisterò però, mi ha dato diverse idee.
      Magari ci faccio un post... :)

      Elimina
  2. Certo aspettiamo tutte un post per scopiazzarti un pò il tuo agnellino bianco, sei stata bravissima , un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, siete troppo gentili!
      Speriamo che piaccia anche al piccino a cui è destinato! :)

      Elimina
  3. Risposte
    1. No, ma non sai quanto ci penso! ;)

      Elimina
  4. É bellissimo! Gli piacerá sicuramente!
    Il mio Grande come sai fa la 3ª primaria. Non mi dice mai nulla. Ma le sue compagne (sì le femmine) hanno la bocca come una ciabatta e spifferano alle loro madri che é una bellezza. Ovviamente poi mi viene riferito tutto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, alle elementari succedeva anche a me. Pensa, fuori da scuola venivano direttamente da me le sue compagne, neanche le madri, e mi raccontavano cose che mio figlio puntualmente ometteva, dai pettegolezzi di classe ad avvisi scolastici importanti!
      Alle medie meno. Alle superiori non so neanche chi siano le sue compagne e le loro madri ti ignorano apertamente. :(

      Elimina
  5. dai rispetto ad altro buffo non è male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto a freddo, no. Ma era lo sguardo di intesa della prof, che io non capivo e che poteva anche essere : che tonto! che stordito! che imbranato!
      Invece ieri il Principe ha chiesto lumi e la prof gli ha detto che intendeva dire che è simpatico! Pfiuuu! ;)

      Elimina
  6. Dov'é il mio commento :-( sob!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ué! É ricomparso? Sooooooob c'è l'hanno tutti con meeeeeee

      Elimina
    2. Oggi è un casino con il collegamento! :(

      Elimina
  7. Che carino!
    Con tuo figlio... sfrutta le conoscenze comuni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non ne ho alle superiori, non ho nessun contatto e nessun informatore! ;)

      Elimina
  8. E' carinissimo questo agnellino tenero tenero! Buona pronta guarigione per entrambi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, oggi stiamo meglio tutti e due: lui a scuola, io in giardino. ;)

      Elimina
  9. ti tocca fare la femmina allora...io ho il problema opposto lei ha solo 3 anni e mi dice tutto..e racconta qualsiasi cosa succede in casa a scuola!oho ohi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so come si faccia la femmina!! ;D
      Anzi...mio marito non sa come si fanno le femmine! Io non ho scelta, ho solo X! ;D
      In quanto poi all'imbarazzo che si prova quando i figli vanno a spifferare "segreti di famiglia" in giro, beh, quello non mi manca, visto che, soprattutto il Principe in questione, è un campione nel tirar fuori, ad estranei, cose che sarebbe meglio tenere per sè. Ormai ho un ruga perenne sulla fronte: è la perplessità che ogni volta mi si stampa in faccia!

      Elimina
    2. complimenti per l'agnellinooooooooooooooo!
      mi piace è bellissimo!!!!!
      se hai voglia di fare un post....mi cimenterei volentieri..
      a prestooooooooo

      Elimina
    3. Non ti prometto niente, ma ci pensa dai! :)

      Elimina
    4. Volevo scrivere "ci penso"! :(

      Elimina
  10. É bellissimo! Hai capito cosa vuol dire quel "buffo"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, quel "buffo" aveva una connotazione tenera. La fa sorridere. :)

      Elimina

Lasciami il tuo pensiero...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...